Edilizia Territoriale: Accordo sulla premialità per la provincia di Terni

Firmato, il 10/9/2019, tra ANCE Terni e  le OO.SS. FILLEA-CGIL, FILCA-CISL, FENEAL-UIL, Umbria, l’accordo per la disciplina della premialità a favore dei lavoratori iscritti alla C.E. di Terni

Il presente accordo prevede che la premialità introdotta con l’accordo integrativo del 28/12/2016 e le prestazioni a favore dei lavoratori iscritti alla Cassa Edile di Terni vengano disciplinate con le modalità.


Premialità
Ferme restando le modalità e condizioni di accesso per le imprese previste dall’Accordo integrativo provinciale 28/12/2016, per l’esercizio 1/10/2018-30/9/2019 e 1/10/2019-30/9/2020, in aggiunta a quanto previsto dal CCNL 18/7/2018.
La dotazione viene incrementata di 10.000 euro per l’esercizio 2018-2019 ed euro 20.000 per l’esercizio 2019-2020. Pertanto gli importi complessivi messi a disposizione dalle parti sociali ai fini del rimborso delle somme versate sono fissati in 85.000 euro per l’anno finanziario 2019 e di 95.000 euro per l’anno 2020.
I requisiti per le imprese che intendono usufruire della premialità debbono essere posseduti entro il termine di inoltro della domanda.
L’impresa che vuole accedere alla norma premiale deve inviare alla Cassa Edile di Terni la domanda entro il 31/10/2019 ed entro il 31/10/2020.


Prestazioni per i lavoratori
Vengono confermate le prestazioni previste dal Regolamento “Prestazioni Provinciali” allegato al contratto integrativo provinciale 28/12/2016 ad eccezione delle prestazioni sanitarie che verranno erogate soltanto fino all’entrata in funzione del Fondo Nazionale SANEDIL costituito dalle parti sociali nazionali per l’assistenza sanitaria integrativa nel settore edile.
La prestazione denominata “contributo spese per malattie oncologiche” viene riconosciuta oltre che all’iscritto o al coniuge anche per le malattie oncologiche dei figli a carico conviventi.
Per monitorare l’impatto economico sulla gestione della Cassa Edile di Terni dalle novità introdotte con le presenti intese, sarà effettuata una verifica semestrale da condursi entro il mese di maggio 2020 e novembre 2020.
Le parti firmatarie del presente accordo entro la fine dell’anno 2019 sono impegnate ad elaborare il piano industriale di cui al citato CCNL 18/7/2018 per il funzionamento degli Enti Bilaterali.

Attività dello Studio

Le attività dello Studio Nichinonni comprendono il complesso sistema delle attività e obblighi normativi sia per le aziende che per i privati, in un constesto di continuo aggiornamento e

studio-nichinonni-attivita

Chi Siamo

Lo Studio Nichinonni Lucio è attivo dal 1984 e si compone del Dott. Nichinonni Lucio fondatore dello studio e delle collaboratrici Russiello Anna e Bisonni Milena. Il dott. Nichinonni Lucio è

studio-nichinonni-chi-siamo-21-235x100